Non hai mai donato sangue, vorresti farlo, ma non sai come funziona?

Di seguito, ti illustriamo il percorso di un Donatore presso le sedi Fratres... in cinque passi.

 

 

1. Accoglienza

 

 

Accoglienza del Donatore Fratres.

 

Per prima cosa quando arriverai nella nostra sede riceverai una carpetta con un numero (che ci aiuta a gestire la fila) e due moduli identici da compilare. Dopodiché, ti verrà chiesto di accomodarti in sala d'attesa ed aspettare il tuo turno per poter compilare i moduli.

Per ragioni di privacy, è importante che tu non svolga questa procedura in sala d'accettazione, anche se questo comporterà qualche minuto di attesa. Nel frattempo, potrai preparare un documento d'identità ed inserirlo dentro la carpetta insieme ai moduli.

Ricorda di tenere con te il numero che ti è stato consegnato fino a quando non avrai finito di donare.

IMPORTANTE: Chi non ha mai donato sangue o chi non dona da più di due anni, deve seguire lo stesso iter dei donatori, ma effettuerà solo delle analisi di idoneità. Sarà sottoposto ad un piccolo prelievo di sangue e poi riceverà le analisi direttamente a casa via posta o verrà contattato da uno dei nostri volontari. In caso di idoneità alla donazione, potrà tornare già durante la raccolta successiva per procedere.

 

 

 

 

2. La saletta per la compilazione:

 

 

Compilazione scheda di anamnesi del donatore Fratres.

 

Quando sentirai chiamare il tuo numero, potrai accomodarti nella saletta per compilare i moduli di anamnesi. Si tratta di moduli (due, identici, entrambi da compilare) con delle domande riguardanti il tuo stato di salute e la tua storia "medica". Ti verrà chiesto se hai avuto malattie, se hai subito interventi, (per le donne) se sei in stato di gravidanza, ecc.
Naturalmente dovrai inserire anche i tuoi dati personali. Sul retro del foglio, dovrai inserire il numero del tuo documento d'identità e la data di scadenza.

Ricorda di firmare il foglio fronte e retro.

IMPORTANTE: Prima della donazione bisogna essere a digiuno. È possibile solo bere un caffè o un tè (rigorosamente senza latte) e mangiare delle fette biscottate.

Dopo aver compilato i moduli, potrai tornare in sala d'attesa ed aspettare il tuo turno per la visita medica.

 

 

 

3. La visita medica:

 

 

Visita medica pre donazione sangue.

 

Nel nostro studio medico, sarai sottoposto ad una breve visita, il medico controllerà le tue analisi precedenti (o, nel caso in cui tu fossi un aspirante donatore, ti farà ulteriori domande sulle tue abitudini e sul tuo stato di salute), la pressione e l'emoglobina.

Se hai delle domande da fare al medico, non vergognarti e non pensarci due volte! I nostri medici saranno sempre pronti a risponderti!

Se il medico stabilirà che puoi procedere alla donazione, stamperà delle etichette da apporre alla tua sacca e alle tue provette. Tutto sarà gestito dal medico e dagli infermieri, tu potrai rilassarti e prepararti alla donazione.

Il controllo delle analisi precedenti e della stampa è possibile grazie ad un database collegato direttamente al Centro Trasfusionale dell'Ospedale Garibaldi di Catania.

 

 

 

4. Finalmente è il momento di donare!

 

 

Donazione sangue in sala salassi.

Quando sentirai di nuovo chiamare il tuo numero, potrai accomodarti nella "sala salassi", dove i nostri infermieri procederanno con la donazione (o con il prelievo, nel caso degli aspiranti donatori).

 

Quantità sangue prelevata.

 

Durante la donazione, i nostri infermieri monitorano costantemente il donatore e il buon procedimento della donazione stessa. La quantità di sangue prelevato corrisponde a 450 ml +/- il 10%.

 

 

 

5. La colazione!

 

 

Colazione post donazione

Quando avrai finito ti offriremo la colazione! È molto importante bere o mangiare qualcosa dopo aver donato, quindi non scappare subito, ma prenditi qualche momento per rilassarti!

Dopo ogni donazione, riceverai gratuitamente via posta a casa tua le analisi del sangue.

 

 

 

... semplice, no?

 

Share:  Add to Facebook Tweet This Add to Delicious Submit to Digg Stumble This

Published on  02.12.2014